itGrimaldi

NEWS

Calabria zona gialla

Grimaldi

Come tante regioni, anche la Calabria da oggi è zona gialla. Come tante piccole comunità anche la nostra si appresta a confrontarsi con la nuova realtà.
Si è frastornati, confusi… siamo liberi…ma liberi veramente? E soprattutto liberi di fare cosa? Libertà è partecipazione diceva Gaber…ma non è ancora il momento della partecipazione…da un lato il desiderio insito in ogni essere umano di riassaporare la propria libertà porta ad esultare e gioire, dall’altro è tangibile in tanti la preoccupazione che atteggiamenti poco responsabili possano vanificare gli enormi sacrifici fatti finora .
È il momento di dimostrare il nostro alto senso civico…ancora una volta. In Calabria non possiamo proprio permetterci una terza ondata…ci travolgerebbe per sempre. La nostra comunità non è stata immune dal virus ma ha saputo fronteggiare l’epidemia con rigore ed è grazie a questo rigore che tutto è rimasto circoscritto. Oggi la nostra comunità si appresta a ritornare alla quotidianità in attesa di un Natale che sarà diverso dalla tradizione, senza eccessi e senza riunioni con gli amici, con l’augurio che il vaccino ormai arrivato possa ridarci la serenità persa ormai da troppo tempo.

In zona gialla

Aprono dalle 5 alle 18, bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie.
Aprono i centri sportivi ma solo all’aperto e rispettando il distanziamento.
Restano chiusi cinema, teatri, centri ricreativi e sociali, piscine, palestre, sale giochi, sale scommesse, bingo.
Rimane in vigore il coprifuoco: ci si può spostare dalle 5 alle 22. Inoltre, dal 21 dicembre al 6 gennaio, come stabilito dall’ultimo Dpcm, sono vietati tutti gli spostamenti tra Regioni. “A Natale, Santo Stefano e primo gennaio – come ha annunciato il premier Giuseppe Conte – sono anche vietati gli spostamenti da un comune all’altro”.

Calabria zona gialla ultima modifica: 2020-12-14T09:00:00+01:00 da Giuseppe Sicoli

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
To Top